Come Igienizzare i pavimenti in legno

Come igenizzare pavimenti in legno

Tante persone mi contattano esprimendo diversi dubbi circa la manutenzione del pavimento in parquet, in particolar modo preoccupati perché ritengono possa essere un materiale delicato, di difficile gestione e igienizzazione.Spesso si è combattuti tra il calore che il pavimento in legno trasmette e l’idea della sua difficile pulizia.Credo sia ormai giunto il momento di togliervi ogni reticenza relativa alla posa del pavimento il parquet; il calore che trasmette all’ambiente di casa, la sua adattabilità a qualsiasi arredo e la semplicità del suo mantenimento rappresentano elementi di grande valore e certamente non trascurabili.Vorrei darvi qualche piccolo consiglio sulla pulizia.Certamente occorre avere cura del pavimento in legno, va trattato con delicatezza ed attenzione, ma sono necessari davvero pochi e semplici gesti per poterlo fare .Per rimuovere la polvere che si posa sul pavimento e relative venature riteniamo che l’utilizzo di una semplice scopa non sia sufficientemente adeguato; si consiglia di adoperare un panno morbido per parquet o una aspirapolvere con spazzole tenere, ormai in dotazione alle moderne macchine presenti in commercio.

Lavaggio

Per il lavaggio vi consigliamo di evitare prodotti “fai da te” come il creare strane formule di acqua e alcool o acqua e candeggina; vi troverete un pavimento danneggiato e privo di vernice! il legno è un materiale vivo, che risente dei cambiamenti di temperatura e non ama i prodotti corrosivi, così come meglio evitare macchine che utilizzano lavaggi a vapore.Esistono numerosi prodotti da diluire in acqua , alcuni che fanno meglio risaltare la lucentezza della vernice, altri che emanano gradevoli profumazioni, ma si devono tenere ben a mente alcuni accorgimenti importanti, anche a secondo del tipo di legno che avete scelto.Lo straccio utilizzato per lavare il laminato deve essere poco bagnato o appena inumidito, mentre per il legno verniciato meglio utilizzare straccio o mocho ben strizzati. Per i pavimenti finiti a cera si consiglia fare manutenzione periodica con apposita cera e lucidatrice.Esistono anche prodotti utili per l’igienizzazione e la sanificazione del Parquet, che grazie agli additivi naturali in essi contenuti detergono a fondo per rimuovere ogni impurità. Avrete così un ambiente igienico e privo di sostanze nocive, per poter camminare scalzi in assoluta libertà , o dove i vostri bimbi potranno sbizzarrirsi con giochi a terra su superfici altamente disinfettate.

Attenzione!!!!

Ricordate che il Parquet non ama le grandi quantità di acqua, evitate pertanto ristagni di ogni tipo, anche di sostanze come olio o altri prodotti da cucina. Il ristagno prolungato di elementi liquidi sul Parquet provoca il cosiddetto “gonfiore del legno”: i liquidi si infiltrano nelle fessure presenti tra una tavoletta e l’altra e l’umidità trattenuta ne altera struttura e colore.Altri 2 consigli veloci?…. arieggiare gli ambienti per facilitare l’asciugatura e mantenere mantenere una temperatura ambientale compresa tra i 18°C e i 25°C. Ok, ti darò l’ultimo consiglio: utilizza le vaschette umidificanti sui termo, aiuta a mantenere il corretto livello di umidità della pavimentazione.Speriamo di avervi dato qualche suggerimento utile e ricordate che siamo sempre a vostra completa disposizione; vi aspettiamo nel nostro show room dove potrai trovare un’ampia gamma di prodotti tra cui scegliere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.